Contributi per le diagnosi energetiche in Emilia-Romagna 2018

Contributo aperto, senza bando

La Regione Emilia-Romagna promuove la realizzazione delle diagnosi energetiche nelle piccole e medie imprese e l’adozione di sistemi di gestione dell’energia conformi alle norme ISO 50001.

Di cosa si tratta

Si tratta di sistemi di misura, controllo, automazione che concorrono all’aumento dell’efficienza energetica dei processi produttivi.

Possono beneficiare delle agevolazioni le PMI regolarmente costituite da almeno due anni ed iscritte nel Registro delle imprese.

E’ previsto un cofinanziamento fino al 50% delle spese ammissibili, per un contributo massimo di 5 mila euro per la realizzazione della diagnosi energetica e di 10 mila per l’adozione del Sistema di Gestione Energia.
Ogni impresa può presentare una domanda per ciascun sito produttivo localizzato nel territorio della Regione Emilia-Romagna.

Le diagnosi energetiche devono essere obbligatoriamente condotte da ESCo, o Esperti in Gestione dell’Energia, o Auditor Energetici, certificati da organismi accreditati.

Quando presentare la domanda?

Lo sportello per la presentazione delle domande resterà aperto dal 30 giugno 2017 al 31 luglio 2017.

[Credit GFinance.it]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...